• L'unica lista davvero civica fatta da cittadini per Sarzana
Territorio & Ambiente, Archivio

Che fine ha fatto il Piano di Utilizzo del Demanio marino?

Dopo la mareggiata di ieri notte la spiaggia di Marinella e di Ameglia rigurgita di detriti di ogni tipo(vedi articolo).I sindaci dei due Comuni hanno chiesto aiuto alla Regione per ripulire e per aiutare i balneatori in difficoltà, che non possono accollarsi tutte le spese per risistemare le loro spiagge.
Tale richiesta,almeno per quanto riguarda Sarzana, cozza contro un ostacolo che da tempo la nostra amministrazione piddina avrebbe dovuto rimuovere,ma non lo ha ancora fatto.
Valter Chiappini ci spiega il perchè. Un’altra delle numerose magagne irrisolte dai comandanti del vapore.

Non so il Comune di Ameglia, ma per quanto riguarda il Comune di sarzana è paradossale chiedere aiuto alla Regione. Per sentirsi rispondere che il Comune di Sarzana da ben due anni non accede ai finanziamenti per la manutenzione del litorale derivanti dai canoni di concessione dei balneatori perchè non ha approvato il P.U.D. (Piano di Utilizzo del Demanio marittimo)?

Be’, ve lo dico io: fino a tre anni fa la norma regionale prevedeva che i comuni che hanno approvato il P.U.D. a domanda ottenessero una percentuale sui canoni che i balneatori del comune versano alla regione. Da due anni questo finanziamento è passato al 100%. Dico 100%!
E, se non ricordo male, dovrebbe essere qualcosa come 80.000 €.
E dico anche che da due anni il Comune di Sarzana ha il P.U.D. pronto per essere portato alla votazione in Consiglio comunale, ma ancora oggi niente!
Forse si aspetta anche qui che la società Marinella S.p.a., proprietaria di una striscia di litorale, peraltro sottratta al demanio da una errata definizione della linea demaniale nel 2010, riesca a venderla?
Mah… misteri di un’ Amministrazione che piange per le martellate che si da sulle dita per poi dare la colpa ad altri.
P.S.: ma la legna che arriva in spiaggia è tutta del comune di Ameglia e Sarzana?

Previous ArticleNext Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi