• L'unica lista davvero civica fatta da cittadini per Sarzana
Fatti quotidiani, Archivio

Muro o non muro, trei passi avanti

“Muro o non muro, trei passi avanti!” dice un motto locale.

La “fierezza” con cui il sindaco Cavarra affronta la valanga di critiche che gli piovono addosso ben ne spiega il significato.

Appurato l’utilizzo di personale e materiale pubblico, e dato quasi per certo l’impiego di affrancatura a carico dei suoi concittadini (a meno di comprovata smentita) per la promozione a mezzo lettera di un evento privato (di un partito, il PD), ci si sarebbero potuti attendere:

  • le dovute belle scuse;
  • il rimborso delle spese (e, scusate la rima).

Attesa vana, come sa chi in passato ha avuto a che fare con il primo cittadino. La sua testardaggine è nota, e se questa potrebbe essere una caratteristica positiva in chi perseguisse il bene comune, è stata invece fonte infinita di guai per le casse comunali, figuracce per la città e negazione di confronto costruttivo con i cittadini…

Non bastasse il blocco del piano spiagge dovuto a un incauto ricorso al TAR contro la Regione, laddove saggezza avrebbe consigliato da un lato di NON presentare documentazione in parte inaccoglibile e dall’altro di cercare un normale dialogo tra uffici tecnici comunali e regionali…

Non bastassero i 6mila Euro che sempre l’amico TAR “ci” ha comminato per l’Affaire Giannini

Non bastasse la cocciutaggine con cui il sindaco porta avanti il progetto di una strada all’interno del complesso dello Stadio Miro Luperi, che non porterebbe i vantaggi attesi dai residenti ma solo gli svantaggi di declassare la struttura…

Non bastasse la sciocca determinazione con cui, in accordo con i compagnucci, ha evitato il confronto con i residenti di Marinellabarattato con una scialba conferenza stampa…

Non bastasse la svolta che sta dando alla tanto da noi voluta Consulta per il Disagio Giovanile, che ha perso i propri connotati ancor prima di acquisirli…

Non bastasse, dopo le coup de génie di Sarzana Patrimonio – da attribuirsi all’allora Assessore al Bilancio Cavarra (non un omonimo: è proprio lui! ideatore di un compravendita che, con tanto di supercazzola prematurata, ha fatto conoscere al bilancio il very deep red), dicevamo non bastasse il voler rifilare ai suoi concittadini l’affare sicuro del nuovo centro commerciale presso il mercato di Pallodola

Non bastasse… qui ci fermiamo a prender fiato, invitandovi a leggere la richiesta di chiarimenti inoltrata dal nostro consigliere Valter Chiappini

 

 

 

 

 

Previous ArticleNext Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi