• L'unica lista davvero civica fatta da cittadini per Sarzana
Fatti quotidiani, Archivio

Orecchie da mercante? No, d’asino!

di Valter Chiappini, Consigliere comunale capogruppo Sarzana in movimento

Apprendiamo che la Soprintendenza delle Belle Arti e del Paesaggio ha posto un alt al Piano delle antenne di Sarzana ritenendo che debba essere assoggettato a procedura di V.A.S. – Valutazione Ambientale Strategica (quiqui).


Così l’Amministrazione inanella un’altro bruttissimo voto che la mantiene pesantemente sotto la sufficienza. Come per il piano spiagge Sindaco, Giunta e maggioranza non hanno voluto ascoltare i cittadini e l’opposizione.

Anche allora avevamo chiesto di non adottare il piano ed attendere il confronto coi cittadini e le associazioni e, quindi, la necessaria V.A.S.

Con questo fine, già in data 20 Aprile avevamo presentato una mozione, confortati da quella dei Consiglieri Mione e Pittiglio, affinchè le istanze del Comitato Sarzana che Botta!, di Italia Nostra e di Legambiente venissero prese in considerazione e l’adozione del piano spiagge venisse sospesa, ma con la solita arroganza la maggioranza, forzando un cavillo regolamentare, li rimandava ad altro Consiglio e procedeva ad adottarlo comunque.

Due mesi fa il gruppo Sarzana in movimento non si è dato per vinto ed ha ripresentato un’altra mozione che chiaramente motivava la necessità di sottoporre il piano a V.A.S., come già avevamo fatto a suo tempo, con ragione confermata dalla Regione Liguria, per il piano spiagge.

Oggi il nostro Odg è rafforzato,e confermato, anche dalla Soprintendenza che ci spinge a conferire simbolicamente al Sindaco le classiche “orecchie d’asino” delle vignette, anzichè il “tapiro” che sicuramente gli avrebbe portato Striscia la notizia. Ora la tracotanza di chi ci amministra ci porterà un ulteriore ricorso al TAR a carico dei cittadini? Valter Chiappini Consigliere comunale capogruppo Sarzana in movimento

Mozione del 20 Aprile su rinvio adozione

Mozione del 3 Luglio su assoggettabilità a VAS

 

Previous ArticleNext Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi